Sport, ampliati i requisiti per i voucher della Regione Lazio

Con la DGR 458/2020 e’ stata approvata la
rifinalizzazione delle risorse stanziate dalla Regione Lazio in
sostegno agli operatori sportivi e alle famiglie attraverso il
piano straordinario #Viciniallosport e sono stati ampliati i
requisiti di accesso ai voucher. Il piano ha incluso 4 avvisi
pubblici per un finanziamento complessivo di 5 milioni di euro:
per la concessione di contributi in favore di conduttori di
impianti sportivi (che ha sostenuto 340 canoni di locazione) e
per il sostegno alle loro attivita’ (che ha gia’ finanziato 278
progetti), entrambi gestiti da LAZIOcrea, oltre ai Buoni sport
per le famiglie in condizioni di disagio, gli over 65 e i
diversamente abili e ai Voucher sportivi per agevolare le
attività sportive di ragazzi e ragazze gestiti dall’ASP Asilo
Savoia tuttora in corso. Grazie alla DGR 458 si e’ stabilito che le
risorse residuate dall’avviso per il sostegno ai canoni di
locazione, pari a oltre 1,6 milioni di euro, andranno a coprire
le 323 richieste risultate idonee ma non finanziabili per
esaurimento fondi all’avviso per il sostegno all’attivita’. In
questo modo diventeranno oltre 600 i progetti sostenuti grazie al
contributo regionale. Altra importante novita’ introdotta dalla
Deliberazione di Giunta e’ l’ampliamento dei requisiti di accesso
ai voucher che ora potranno essere destinati ai nuclei familiari
con un reddito ISEE fino a 30.000 euro, mantenendo invariate le
scadenze temporali per le richieste e il loro utilizzo. La DGR
prevede, infine, che, nel caso in cui alla data di scadenza del
30 settembre 2020, risultino inutilizzate delle risorse sulla
misura Voucher Sportivi, l’ASP Asilo Savoia potra’ destinarle ai
Buoni Sport, previa autorizzazione della Direzione Inclusione
Sociale e della Direzione regionale Cultura, Politiche giovanili
e Lazio Creativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*