Covid, come va il Lazio? Tasso di mortalità sotto la media e test ai massimi livelli

La crescita dei contagi in Italia e anche nel Lazio è netta e molto preoccupante. Il Lazio presenta però degli indicatori nettamente migliori rispetto alla media nazionale, nonostante il Lazio, e in particolare Roma, siano territori molto più connessi rispetto alla media nazionale, con flussi e spostamenti intensi, crocevia di scambi, relazioni nazionali e internazionali. In altre zone del Mondo, invece, i territori con al loro interno grandi città e capitali presentano indicatori peggiori rispetto alle medie nazionali (es. Madrid 4450 casi ogni centomila abitanti contro i 2340 della media spagnola). 

Il tasso di contagio totale (numero di casi totali in rapporto alla popolazione) nel Lazio è di 613 casi ogni centomila abitanti, un valore nettamente inferiore (-32%) al dato medio nazionale. Il tasso di letalità del virus (deceduti in proporzione al numero dei casi totali) nel Lazio è nettamente inferiore al dato medio nazionale: 3,1% rispetto al 6,9% della media italiana. Questo risultato probabilmente è da collegare alla qualità del sistema sanitario regionale e anche al maggior tasso di ospedalizzazione avuto nel Lazio in questi mesi. 

Anche il tasso di mortalità (deceduti in rapporto alla popolazione) nel Lazio è nettamente inferiore al dato medio nazionale, nel Lazio i deceduti in rapporto alla popolazione sono 19 ogni centomila abitanti, il 70% in meno rispetto alla media italiana. 

Nel Lazio si cerca il «virus» molto più che nel resto d’Italia. Il Lazio a ottobre è la prima regione italiana per casi testati in rapporto alla popolazione: 5.787 casi testati ogni centomila abitanti, il 64% in più della media italiana.La caccia al virus molto attiva nel Lazio trova conferma anche dal dato del 62,6% dei casi positivi totali che sono stati trovati tramite attività di screening, un valore doppio rispetto alla media italiana (30 ,2%).

Nell’ultima settimana il tasso di positivi sui casi testati si conferma nettamente inferiore al dato medio nazionale: 8,5% nel Lazio contro il 16,9% della media italiana. 

Nel Lazio a ottobre oltre 16mila tamponi al giorno in media. 

Analisi du dati aggiornati al 26 ottobre. Fonte: elaborazioni su dati Protezione Civile; Sistema sanitario Regionale.
I dati riportati possono subire delle variazioni a seguito di successive segnalazioni e/o modifiche di validazioni dei casi precedentemente segnalati 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*